Unlock Your iPhone



Informativa sui Cookie

Cosa sono i cookie

Un cookie (letteralmente “biscotto”, anche noto come web cookie, internet cookie o browser cookie), è un piccolo file contenente delle brevi informazioni che un sito web può chiedere di salvare sul tuo browser nel momento in cui lo visiti.

Ogni volta che visiti un’altra pagina web, essa può chiedere al tuo browser di leggere i cookie in esso precedentemente inseriti.

I cookie sono un sistema sviluppato per rispondere all’esigenza di:

  1. ricordare informazioni circa lo stato di un visitatore, per esempio se ha effettuato o meno il login o nel caso di un sito di ecommerce, quali prodotti ha inserito nel carrello.
  2. ricavare informazioni circa le pagine visitate e le attività effettuate, per esempio la pagina di provenienza del visitatore, quali pagine ha visitato e per quanto tempo prima di completare un’azione significativa (e.g. la richiesta di informazioni via form o l’acquisto di un prodotto). Tali informazioni, se l’utente non cancella i cookie, possono risalire anche a mesi e anni prima e sono utilizzate principalmente per due obiettivi: capire gli interessi del visitatore al fine di migliorare i contenuti e i servizi proposti dal sito web e mostrare annunci pubblicitari in linea con i probabili interessi del visitatore in quel momento. In altre parole, sono utili al Web Marketing.

I cookie sono quindi una tecnologia utilissima: senza di essi non sarebbe possibile realizzare tutta una serie di ottimi servizi che hanno arricchito enormemente il web. Tuttavia, se usati in modo particolarmente invasivo o illegale, essi non sono esenti da rischi.

I rischi dei cookie

Sebbene i cookie non possano contenere virus informatici e non possano installare programmi dannosi sul terminale tramite il quale si naviga su internet (nel tuo caso il computer o tablet o smartphone da cui stai utilizzando un browser per leggere questa pagina web) possono essere utilizzati anche per attività pericolose per la tua privacy e/o illegali.

Un esempio di attività pericolosa per la privacy ma non illegale è l’utilizzo di cookie per ricavare delle reportistiche a lungo termine sulle attività che hai compiuto sul web (e quindi i tuoi gusti e interessi). Queste attività, in quanto legate alla navigazione in tutta la rete e non solo nel sito interessato, possono essere compiute solo con i così detti “cookie di terze parti” ovvero dei cookie diffusi da alcune società specializzate in web marketing non solo attraverso i propri siti ma anche attraverso altri siti che hanno incorporato loro elementi. L’esempio più classico è Google, con tutta la sua gamma di elementi incorporabili da altri siti, fra cui mappe (da Google maps), video (da Youtube, che appartiene a Google), pubblicità (da Google Adsense) etc. Di seguito troverai maggiori informazioni sui cookie di terze parti e su come difenderti.

Un paio di esempi di attività illegali (probabilmente tra le peggiori che si possano compiere coi cookie) sono le seguenti:

  1. ricavare informazioni personali che hai inserito in un form, fra cui il numero della tua carta di credito, il tuo indirizzo e altre informazioni personali sensibili.
  2. rubare la sessione a un altro utente, per accedere a dei servizi al posto suo (per esempio alla sua casella email).

Tutte queste queste attività possono essere facilmente evitate conoscendo meglio lo strumento che usi per navigare: il tuo browser.

Tuttavia, la loro esistenza ha spinto il Parlamento Europeo a prendere dei provvedimenti per la tutela dell’utente.

In particolare è stata redatta una Direttiva che è stata poi recepita dagli Stati membri. In italia il recepimento di tale direttiva è entrato in vigore il 3 Giugno 2015 ed è generalmente nota come “legge sui cookie” o “cookie law”. Come abbiamo già accennato, questa entrata in vigore ha scatenato una serie di reazioni negative da parte del mondo del web per il modo in cui la legge è stata formulata.

Continue
Languages
Italiano English
Currencies
0 items